Ci aiuti a raggiungere il traguardo?

Cara/caro amica/o, ti chiediamo di dedicarci 10 minuti.

A novembre dello scorso anno abbiamo presentato pubblicamente ai consiglieri comunali di Trieste (l’invito era rivolto a tutti, compresi assessori e sindaco) una PROPOSTA DI DELIBERAZIONE COMUNALE IN MATERIA DI LOTTA ALLE DISCRIMINAZIONI PER ORIENTAMENTO SESSUALE E IDENTITÀ DI GENERE. Il testo integrale di tale proposta è scaricabile ai seguenti link:

http://www.radicalifvg.org/wp/2011/11/19/certi-diritti-trieste-proposta-di-deliberazione-comunale/
http://www.circoloarcobaleno.it/wordpress/?p=1515

Ad oggi questo documento non è stato ancora fatto oggetto di una discussione consiliare e non sembra nemmeno così vicina una sua presa in carico da parte dei nostri amministratori. Per quanto riguarda questo aspetto abbiamo serie intenzioni di continuare a lavorare, nelle sedi opportune, affinché il nostro documento di delibera venga adottato dal Comune di Trieste. Nel frattempo però ci è venuta un’idea meno istituzionale, ma che potrebbe portare egualmente dei buoni risultati sul fronte della visibilità delle nostre battaglie. Ed è a questa idea che ti chiediamo di dare concretezza assieme a noi.

Il 6 maggio prossimo, come forse ben saprai, si terrà in città la Bavisela. Quest’anno in particolare la corsa non competitiva (quella cioè di 7 km dal bivio di Miramare a Piazza Unità) è stata denominata Bavisela Family e noi reputiamo, a differenza di quello che erroneamente ci vogliono far credere alcuni politici, che le famiglie sono tante e di tanti tipi. Ed è quindi per questo che ti chiediamo di correre (ma va benissimo anche solo camminare) con noi per raggiungere il traguardo dei diritti civili. La Bavisela infatti prevede anche la partecipazione di gruppi. Ogni gruppo, per essere considerato tale, dev’essere composto da almeno 50 persone.

Ed ecco la nostra idea.

Vorremmo riuscire a creare un gruppo (il più numeroso possibile), che si iscriva alla Bavisela Family con il nome di “Diritti civili? Non vogliamo arrivare ultimi!”. Potremmo così mandare un messaggio al Comune di Trieste che non abbiamo intenzione di arrenderci e che …siamo ancora in gara. Le nostre associazioni organizzeranno una conferenza stampa il giorno stesso e manderanno un comunicato ai giornali e alle tv locali per far conoscere l’iniziativa. Quello che ti chiediamo è di darci la tua disponibilità a partecipare (non bisogna essere atleti, si può anche andare a passeggio..) e di aiutarci a coinvolgere altre persone. Se riusciamo a formare un gruppo di almeno 50 persone, anche se speriamo di essere molti di più!, l’iscrizione per ogni persona costerà 8 euro.

Vorremmo che questa iniziativa fosse portata avanti da tutte le persone che vogliono che la nostra città diventi realmente inclusiva e che garantisca diritti anche alle persone lesbiche, gay e transessuali. Non vogliamo quindi creare un gruppo di sole persone lgbt, ma coinvolgere tutte/i coloro che vogliono impegnarsi per costruire una società che rifiuti ogni forma di discriminazione e diffonda la cultura del rispetto della dignità delle persone omo/transessuali.

Per informazioni e per concordare la consegna del modulo di iscrizione e dei soldi scrivere a trieste@arcigay.it o chiamare il 3407549203 entro venerdì 4 maggio 2012

Clara Comelli Associazione radicale Certi Diritti
Patrizia Fiore Avvocatura per i diritti lgbt – Rete Lenford
Davide Zotti Circolo Arcobaleno Arcigay Arcilesbica di Trieste

http://www.bavisela.it/viewpage.php?folder_id=61

(da Facebook)

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.