Referendum, non decolla la raccolta di firme a Cormons

IL PICCOLO (Gorizia) 05/08/2013 – Referendum, non decolla la raccolta di firme a Cormons

Non decolla a Cormons la raccolta firme per i 12 referendum popolari abrogativi sui temi della giustizia, divorzio breve, lavoro, immigrazione, droghe leggere, otto per mille e abolizione…

CORMONS – Non decolla a Cormons la raccolta firme per i 12 referendum popolari abrogativi sui temi della giustizia, divorzio breve, lavoro, immigrazione, droghe leggere, otto per mille e abolizione del finanziamento pubblico ai partiti promosso dai Radicali. Fino a ieri all’Ufficio Anagrafe infatti le sottoscrizioni, che andranno avanti fino al 15 settembre prossimo, sono state appena 4. Due i pacchetti nei quali sono divise le proposte referendarie.

I 6 quesiti del pacchetto “Cambiamo noi” (www.cambiamonoi.it) prevedono nell’ordine: abolizione dei rimborsi elettorali ai partiti, con lo stop ai finanziamenti obbligatori per il contribuente e il sì ai finanziamenti volontari; divorzio breve; otto per mille; no al carcere per le droghe leggere, sì alla sanzione penale pecuniaria; immigrazione e lavoro, per abrogare il reato di clandestinità. I 6 quesiti del pacchetto “Giustizia Giusta” invece riguardano in due casi la Responsabilità civile dei magistrati, e negli altri i magistrati fuori ruolo, l’abolizione di custodia cautelare ed ergastolo, la separazione delle carriere dei magistrati.

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.