Dimissioni

Radicali

Care compagne, cari compagni,

mi auguro, come sempre, che tutto proceda per il meglio e che questa mia mail vi trovi in piena forma.

Il contenuto del presente messaggio sarà un po’ diverso da quello che, nel corso degli ultimi due anni, siete stati soliti ricevere. Infatti, questa volta, non è mia intenzione proporre assemblee nè iniziative, ma vi porgo le mie dimissioni, immediate e categoriche, dalla “carica” di portavoce del neo-costituito comitato radicale di Gorizia.

I motivi della mia decisione sono gli stessi che ho cercato di far valere in occasione dell’Assemblea annuale registrata da Radio Radicale, alla quale hanno presenziato 5 agguerriti compagni. Il 2016 per me rappresenta un anno cruciale per gli studi universitari, che oramai volgono al termine e che saranno coronati dalla Laurea triennale, prevista per il mese di Settembre o Ottobre.

Ai motivi di natura personale già citati, si aggiunge la grande delusione per la situazione del nostro movimento politico a livello nazionale, che nonostante la grande fiducia ottenuta in occasione del Congresso di Novembre, non ha ancora saputo tramutare questo grande risultato in attività politica, escluso l’impegno nelle campagne elettorali per le amministrative in alcuni grandi comuni.

Credo che il lavoro svolto negli ultimi due anni e mezzo possa dare un futuro alla presenza radicale nel capoluogo isontino: la nostra militanza è stata d’esempio e spero abbia gettato le basi per un ulteriore sforzo in vista delle amministrative per l’anno venturo.

Solo ad Ottobre lascerò Gorizia, ma nel caso non vi fosse l’occasione in futuro, vi voglio ringraziare sin da ora per tutto ciò che avete fatto e mi avete dato negli ultimi anni.

Un caro abbraccio,

Michele

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.