Un programma di eventi per ricordare Pannella

IL MESSAGGERO VENETO (Gorizia 23/06/2016) – Un programma di eventi per ricordare Pannella

Leader politico amato e contestato, ma sicuramente uno che ha segnato indelebilmente la politica italiana dal dopoguerra a oggi: Marco Pannella è scomparso da poco più di un mese e per ricordarlo il…

di Timothy Dissegna

Leader politico amato e contestato, ma sicuramente uno che ha segnato indelebilmente la politica italiana dal dopoguerra a oggi: Marco Pannella è scomparso da poco più di un mese e per ricordarlo il comitato radicale “Trasparenza è Partecipazione” di Gorizia ha deciso di organizzare per dopodomani una giornata incentrata proprio sulla sua figura e sulle sue lotte diventate storiche.

Tre eventi in tutto si susseguiranno dalle 9.15 fino alle 19.30, coinvolgendo più zone della città. Il primo appuntamento sarà in carcere in via Barzellini: “Uno di Noi: la comunità carceraria in ricordo di Marco Pannella”. Una location non casuale, proprio per ricordare l’impegno di Pannella verso la difficile situazione carceraria in Italia. La partecipazione richiede la prenotazione all’indirizzo mail gorizia@radicalifvg.it. Durante la mattinata interverranno il direttore della casa editrice Mimesis, Luca Taddio; il filosofo Alessandro Tessari; il provveditore del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (Dap) Enrico Sbriglia, il giurista Francesco Bilotta, Rita Bernardini del Partito Radicale e l’assessore regionale alla Sanità e alle Politiche sociali, Mariasandra Telesca.

Dopo gli interventi ci sarà ampio spazio per il dibattito. Dalle 15.30 fino alle 18 sarà poi possibile firmare la proposta di legge popolare sulla regolamentazione della cannabis e dei suoi derivati, altro storico baluardo del programma politico radicale: il banchetto sarà davanti alla Provincia, in corso Italia 55, dopo che già nei giorni scorsi era stato proposto in altre zone del centro. Subito dopo, a pochi metri di distanza, partirà quindi l’ultimo evento della giornata. Alla libreria Antonini, infatti, sarà presentato il libro “Radicalmente Liberi” di Leonardo Caffo e Luca Taddio, edito da Mimesis Edizioni e incentrato sul lascito filosofico-politico di Pannella e le nuove sfide del partito: interveranno lo stesso Taddio insieme ad Alessandro Tessari, all’ex sindaco di Moraro e storico radicale Renato Fiorelli e Rita Bernardini. Introdurrà e modererà l’incontro Pietro Pipi, ex presidente dell’associazione radicale a Gorizia (scioltasi a gennaio, ideatore degli eventi della giornata.

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *