Radicali in piazza per le 8 leggi «popolari»

IL PICCOLO (Trieste) 28/07/2018 – Radicali in piazza per le 8 leggi «popolari»

TRIESTE – La lotta radicale che si rinnova ad ampio spettro, dalla riforma della Rai alle nuove leggi antimafia, scende in piazza anche in Friuli Venezia Giulia e in particolare a Trieste, dove oggi il Partito radicale, come informa il suo storico leader locale Marco Gentili, allestirà il proprio gazebo in via San Lazzaro.

Qui – dalle 9.30 alle 12.30 – si raccoglieranno infatti le firme a sostegno delle otto proposte di legge di iniziativa popolare «contro il regime per lo stato di diritto, per riformare la Rai, la giustizia, le leggi antimafia e le istituzioni», si legge nella nota diffusa dallo stesso Gentili.

Le otto proposte di legge del Partito radicale, come si può approfondire anche all’indirizzo www.radicalifvg.it, puntano – nell’ordine ufficiale in cui esse vengono presentate – alla «modifica dell’articolo 79 della Costituzione in materia di concessione di amnistia e indulto», alla «revisione del sistema delle misure di prevenzione e delle informazioni interdittive antimafia», all’«abolizione della possibilità di assunzione di incarichi extragiudiziari da parte dei magistrati», all’«introduzione del sistema elettorale uninominale per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica», alla «cancellazione del monopolio della Rai» e alla «sua messa all’asta con gare distinte nazionali e locali», alla «revisione delle procedure di scioglimento dei Comuni per mafia», alla «riforma del sistema di ergastolo ostativo» e «del regime del 4 bis» e all’«abolizione dell’isolamento diurno», nonché alla «riforma del sistema elettorale per l’elezione dei membri italiani al Parlamento europeo».

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.