Un’illusione metterci al muro

IL PICCOLO (Gorizia) 12/07/2015 – «Un’illusione metterci al muro»

Show di Pannella all’inaugurazione della mostra sulla storia dei radicali

«Radicali al muro? È un’illusione che c’è da decenni. Tutti ci vogliono ancora al muro. Se lo augurano». Il leader del Partito radicale Marco Pannella ha inaugurato con la sua indiscussa personalità la mostra di manifesti organizzata al Art Open Space di via Diaz. In linea con il personaggio, a Gorizia ha tenuto un vero e proprio show politico. Non ha risparmiato nessuno. A cadere sotto i suoi colpi è stato lo stesso Michele Migliori. Nell’aprire l’affollato incontro nello spazio espositivo della Provincia, il segretario dei radicali goriziani ha ricordato al pubblico che a promuovere la mostra celebrativa dei 60 anni del Pr è stata l’associazione “Trasparenza è partecipazione”.

«Che nome è – ha domandato Pannella -? Ve lo dico da dieci anni: le cose trasparenti non si vedono. Cambiate sto c.. di nome». Poco prima, aveva buttato un mozzicone di sigaro sul marciapiede proprio di fronte agli agenti della polizia municipale. Invitando i vigili a non dire niente e indicando sé stesso con l’indice, aveva quindi sottolineato: «L’erba cattiva, non muore mai». Sotto i suoi strali è finito anche il presidente della Provincia Enrico Gherghetta: «Onorevole Pannella, benvenuto». «Mi chiamo Marco, non onorevole», la replica. E ancora: «Non mi metto a fare politica qui, sarebbe un suicidio» «Lo stai già facendo». «Ecco, andrò via il prima possibile». Di più basso profilo l’assessore provinciale Federico Portelli e l’assessore comunale alle Politiche giovanili Stefano Ceretta che si sono limitati ad un saluto di benvenuto, seguito dalla proiezione del documentario di Valter Vecellio sul partito.

La mostra rimarrà aperta fino a mercoledì 22 dal lunedì al venerdì con orario 17-20 e al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20. Domenica chiuso. (s.b.)

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *